Configurazione di Prodotto

Leonardo: macchinaClienti diversi hanno esigenze diverse e preferenze diverse. Al limite, per certi mercati, ci vorrebbe un prodotto diverso per ogni cliente.

Progettare e fabbricare dal nulla un prodotto per un solo cliente non è possibile. Costerebbe troppo e il risultato non sarebbe di buona qualità. Tuttavia è possibile progettare prodotti configurabili, cioè prodotti che è possibile comporre mettendo insieme componenti robuste e ben progettate, in modo che il risultato sia proprio ciò di cui il cliente ha bisogno.

La configurazione di un prodotto industriale è un'operazione difficile e delicata, in cui il calcolatore può essere di grande aiuto. Il calcolatore infatti è in grado di ricordare tutte le caratteristiche delle componenti, e tutte le regole che garantiscono che la composizione sia possibile e funzionale. Esso è in grado di prospettare in ogni momento le scelte possibili, e chiarire il risultato di ogni scelta.

La configurazione automatica di un prodotto si sviluppa attraverso un colloquio tra la persona che effettua le scelte, e il calcolatore che propone le alternative e registra il risultato.

Esistono problemi da risolvere:

  • Come memorizzare tutte le caratteristiche delle componenti?
  • Come memorizzare e applicare tutte le regole tecniche e commerciali, nonché le normative specifiche per determinati mercati?
  • Come organizzare in modo flessibile e naturale il colloquio tra la persona che effettua la configurazione e il calcolatore?

Abbiamo affrontato e risolto questo problema per un'azienda che produce macchine agricole: trattori, motocoltivatori, motofalciatrici, trattrici con pianale, etc.

Il documento Configurazione di Prodotto (pdf) contiene i concetti considerati e illustra le soluzioni realizzate.

 

Per saperne di più contattate Pippo D'Amico tel. 02-70300442 oppure inviateci un messaggio